Mai più metalli pesanti e sostanze nocive: rimozione dei metalli pesanti dalle acque reflue con GEH®

  • Trattamento delle acque reflue industriali e comunali
  • Bonifica dei siti contaminati nelle acque freatiche
  • Lavorazione e trattamento delle acque di processo
  • Trattamento del percolato di discarica

Le risorse idriche si proteggono con efficacia depurando le acque reflue.
Il trattamento e la rimozione di metalli pesanti come l’arsenico, l’uranio, il vanadio o altre sostanze nocive sono interventi caratterizzati da sostenibilità ed economicità. È indifferente quali acque reflue si intende trattare: GEH Wasserchemie ha la soluzione adatta per le vostre esigenze, sia che si tratti di acque di processo risultanti dalla lavorazione dei prodotti in campo industriale, del percolato di discarica o delle acque reflue comunali contenenti fosfato che, se non viene trattato, risulta dannoso per l’ambiente.

GEH kollage abwasser

Buono a sapersi:

Abbiamo sviluppato GEH®, tra le altre cose, per fornire il nostro contributo alla depurazione e all’utilizzo efficaci dell’acqua. La priorità è quella di proteggere le preziose risorse. Per questa ragione è necessario utilizzare e avere a disposizione un quantitativo sensibilmente minore del nostro materiale rispetto a quello dei prodotti della concorrenza. Anche in fase di produzione di GEH® prestiamo infatti attenzione alla sostenibilità grazie ad un’efficiente gestione energetica e all’utilizzo di energia elettrica ecologica.

GEH®, adsorbente ad alte prestazioni contro il fosfato, l’arsenico, l’uranio, il piombo e altre sostanze

Ovunque si sia reso necessario eliminare i metalli pesanti e le sostanze nocive dalle acque reflue prima che queste possano nuovamente confluire nel ciclo dell’acqua, l’idrossido ferrico granulare si è dimostrato un rimedio efficace. La nostra soluzione brevettata - il materiale adsorbente GEH® -consiste proprio in questo. Mentre i metalli pesanti presenti nell’acqua, a partire da un determinato limite, sono tossici per gli esseri umani, altre sostanze, come ad esempio il fosfato, consentono l’eutrofizzazione delle acque. In breve: danneggiano l’ambiente e il suo delicato equilibrio tra flora e fauna.

 

Adsorbente innovativo – Idrossido ferrico granulare

Forse conoscete già il classico processo di precipitazione con filtrazione finale. Si tratta di un metodo utilizzato per rimuovere dall’acqua l’arsenico, l’uranio, il fosfato o altre sostanze indesiderate. In molti casi non è però sufficiente: per rimuovere la sostanza nociva dalle acque reflue senza lasciare residui, questo processo viene quindi spesso combinato con un adsorbimento. In tal caso fa comodo avere a disposizione un adsorbente innovativo, come ad esempio GEH®, che può essere utilizzato in tutta semplicità e scalato per ogni dimensione. Questo prodotto è basato su idrossido ferrico granulare che è in grado di legare con efficacia i metalli pesanti e le sostanze nocive. In qualità di adsorbente ad alte prestazioni è ovviamente anche in grado di rimuovere le sostanze nocive direttamente dall’acqua non trattata oppure, se usato come filtro di controllo, di rimuoverle dopo una flocculazione fino al di sotto del limite di rilevazione. Oltre a ciò GEH® è ovviamente conforme alla norma DIN EN 15029 e alle disposizioni di legge previste in tutto il mondo. Infatti, chi usa il nostro prodotto, deve poter essere certo di mettere in atto un’efficiente protezione dell’acqua.

GEH® per la rimozione di

Arsenico
As
Rame
Cu
Molibdeno
Mo
Piombo
Pb
Antimonio
Sb
Uranio
U
Vanadio
V
Zinco
Zn
Perossido di idrogeno
H2O2
Solfidrico
H2S
Fosfato
PO4
Silicato
SiO4

GEH®: intervento speciale nella bonifica dell’acqua
Un terreno funzionale con acque freatiche pulite: questa è la base fondamentale per la vita degli esseri umani, degli animali e delle piante. Oggi è un concetto chiaro a tutti. Per lungo tempo, tuttavia, ha imperversato una gestione noncurante dei metalli pesanti e delle sostanze dannose. La tutela dell’ambiente, così come la conosciamo oggi, un tempo non esisteva. Le contaminazioni con metalli pesanti, approdate nel terreno attraverso le acque reflue e accumulatesi nelle acque freatiche, rappresentano purtroppo un pericolo ancora attuale. Si tratta tuttavia di un pericolo a cui è possibile rimediare, grazie a GEH® che è in grado di filtrare dall’acqua l’arsenico, il piombo, l’uranio, il nickel, il rame e altre sostanze.
Per i trattamenti complessi nei siti contaminati, come ad esempio nelle raffinerie e nei siti industriali del passato, è inoltre possibile combinare senza problemi GEH® con altri procedimenti di depurazione per raggiungere i massimi risultati nella bonifica delle acque freatiche.

 

Ridurre il valore di arsenico e rimuovere il fosfato? Ecco come fare!
Ogni impianto di adsorbimento è strutturato e dimensionato in maniera diversa, a seconda della specifica destinazione d’uso. A prescindere da ciò, GEH Wasserchemie desidera offrire ai propri clienti la migliore soluzione possibile per trattare le acque reflue in modo mirato. Vi forniamo quindi volentieri dei consigli per la gestione del vostro impianto, per l’altezza di scarico, la velocità del filtro, il tempo di contatto con il letto filtrante e la velocità di controlavaggio. Approfittate della nostra consulenza personalizzata in loco che vi consentirà di utilizzare GEH® in tutta semplicità per il trattamento efficace delle acque reflue. Parliamone!

Caratteristiche

Composizione chimica β-FeOOH e Fe(OH)3
Residuo secco 58 % (± 10 %)
Contenuto in ferro, riferito al residuo secco 600 g/kg (± 10 %)
Fuso granulometrico 0,2 - 2,0 mm
Fuso sottomisura < 10 %
Fuso sopramisura + sottomisura < 20 %
Densità apparente, dopo controlavaggio 1150 kg/m3 (± 10 %)
Area superficiale specifica (Metodo BET) ca. 300 m2/g

I seguenti download sono disponibili per ulteriori informazioni

Send us your inquiry, we will gladly answer it

* Mandatory field